Recensione: Effetto Reale Maschera super nutriente ad azione restitutiva

Oggi parliamo di uno dei prodotti per capelli che preferisco: la maschera alla pappa reale de L’Erbolario ❤ La sto utilizzando ormai da circa tre mesi e posso dirvi con assoluta certezza che è fantastica!

IMG_6268

Cosa promette: svolge un’azione altamente nutriente e riparatrice a favore dei capelli secchi e sfruttati, aiutandoli a ritrovare corposità e setosità senza appesantirli, è realmente possibile! L’ottimo ma soprattutto esclusivo Complesso Ristrutturante ricco di Aminoacidi della Pappa Reale ha la prerogativa di ricostituire il fusto del capello facendo sì che risulti più robusto e resistente. Ideale per le chiome spente si rivela poi la spiccata verve emolliente e ammorbidente del Burro di Karitè, che nutre attenuando la secchezza del cuoio capelluto. Tanta elasticità, volume e brillantezza ai capelli è poi assicurata dall’Olio di Inca Inchi, mentre i Fitosteroli di Crambe abissinica donano alla capigliatura il tocco della seta!

IMG_6269

Sostanze funzionali caratterizzanti: complesso ristrutturante da Miele di Castagno, Pappa reale, Fiori d’Ibisco, Fiori d’Arancio amaro e dolce*, Estratto di Noce verde, Estratto biologico di Castagna, Burro di Karitè, Cera Candelilla, Olio di Inca Inchi, Fitosteroli di Crambe abissinica, Acqua di Mandarino verde biologica. *ingrediente esclusivo sviluppato dalla Ricerca de L’Erbolario.

Ecco l’inci:

Immagine AQUA (solvente)
Immagine CETEARYL ALCOHOL (emolliente / emulsionante / stabilizzante emulsioni / opacizzante / viscosizzante)
Immagine CITRUS NOBILIS FRUIT EXTRACT (coprente / condizionante cutaneo)
Immagine DISTEAROYLETHYL HYDROXYETHYLMONIUM METHOSULFATE (antistatico / condizionante per capelli)
Immagine BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER (condizionante cutaneo / additivo reologico)
Immagine CRAMBE ABYSSINICA SEED OIL PHYTOSTEROL ESTERS (emulsionante / filmante / condizionante capelli / condizionante cutaneo)
Immagine BEHENAMIDOPROPYL DIMETHYLAMINE (antistatico / emulsionante)
Immagine HYDROLYZED WALNUT EXTRACT (antiossidante / astringente / condizionante capelli / condizionante cutaneo)
Immagine MEL EXTRACT (emolliente / umettante / additivo biologico)
Immagine ROYAL JELLY EXTRACT (condizionante cutaneo)
Immagine PLUKENETIA VOLUBILIS SEED OIL (emolliente / protettivo cutaneo / umettante)
Immagine HYDROLYZED CHESTNUT EXTRACT (protettivo cutaneo)
Immagine HIBISCUS SABDARIFFA FLOWER EXTRACT (vegetale)
Immagine CITRUS AURANTIUM AMARA FLOWER EXTRACT (rinfrescante / condizionante cutaneo)
Immagine CITRUS AURANTIUM DULCIS FLOWER EXTRACT (condizionante cutaneo)
Immagine CANOLA OIL (emolliente / condizionante cutaneo)
Immagine CANDELILLA CERA (emolliente / filmante)
Immagine OLUS OIL (emolliente)
Immagine HYDROGENATED VEGETABLE OIL (emolliente)
Immagine ETHYL LAUROYL ARGINATE HCl (condizionante capelli / condizionante cutaneo)
Immagine GLYCERIN (denaturante / umettante / solvente)
Immagine ROSMARINUS OFFICINALIS EXTRACT (vegetale)
Immagine GLYCERYL CAPRYLATE (emolliente / emulsionante)
Immagine GLYCERYL UNDECYLENATE (emolliente / emulsionante / condizionante cutaneo)
Immagine CITRIC ACID (agente tampone / sequestrante)
Immagine PROFUMO
Immagine LIMONENE (Allergene del profumo)
Immagine LINALOOL (Allergene del profumo)

Quantità: 150 ml

Prezzo: €14

Pao: 12 mesi

Dove acquistarlo: negozi e rivenditori Erbolario

Come la utilizzo: ne basta molto poco, districa abbastanza bene; la lascio in posa circa 5 min. (a volte anche qualche min. in più). Quando risciacquo i capelli non sembrano esser morbidi, non da l’effetto che da ad es. il balsamo di biofficina, ma quando asciugo i capelli, questi risultano morbidissimi, lucidi e disciplinati ❤

Se avete i capelli grassi, converrebbe utilizzarla solo sulle lunghezze poiché molto nutriente. È possibile usarla anche come impacco pre-shampoo ma personalmente mi trovo meglio utilizzandola dopo lo shampoo. Ha una consistenza molto densa, ma una volta applicata diventa meno densa ed aderisce perfettamente al capello; si comporta un po’ come il burro di Karitè (uno dei principali componenti).

La consiglio? Assolutamente sì. Secondo me è la miglior maschera mai provata; subito dopo piazzo la maschera balsamica di Biofficina toscana.

Della linea Effetto Reale sono disponibili anche altri prodotti che potete vedere qui

Spero di esservi stata utile, alla prossima! 🙂

Roberta

[BeBio] #2: Fuori la faccia!

Eccomi qua con la seconda puntata della rubrica BeBio ideata da Misshaul: “Fuori la Faccia!”, nella quale parlerò della cura del viso.

BeBio_fuorilafaccia

Oltre alla consueta skincare routine, di cui ho parlato nella puntata precedente (“Mi strucco facile”), circa una volta a settimana/dieci giorni, dedico particolare attenzione alla cura della pelle del mio viso coi seguenti trattamenti:

  • Preparazione della pelle

Faccio sì che i pori della pelle del viso siano ben aperti facendo i vapori o mettendo sul viso un pannetto o un asciugamano bagnati con dell’acqua calda.

  • Esfoliazione

In questo periodo preparo lo scrub in casa in due modi: miele, zucchero, qualche goccia di limone (se voglio un’esfoliazione profonda); miele, olio di cocco, farina di cocco (per un’esfoliazione più delicata). Nell’ultimo scrub che ho preparato, ho aggiunto anche del cacao che ha un’azione idratante ed anti-age.

  • Maschera

La preparo con argilla verde e succo di limone. Prima della gravidanza usavo anche gli oe, come ad es. quello alla menta e/o lavanda e/o rosmarino. La tengo su per 15/20min. Questa maschera ha un’azione purificante e restringe i pori. Quando voglio invece un’azione lenitiva ed idratante, aggiungo all’argilla verde il latte o lo yogurt oppure lascio agire sul viso lo scrub al miele che ho descritto prima. A volte mi capita di comprare delle maschere monodose, per quando mi scoccia preparare le pappette J Una volta al mese non applico la maschera sul naso e al suo posto metto i cerottini togli punti neri. Uso quelli della Essence: efficaci ma puzzolenti (fanno odore di fumo di sigaretta :O ) Tolgo la maschera con acqua molto fredda per tonificare e chiudere i pori della pelle.

  • Riequilibrare il ph della pelle

Preparo un tonico: infuso di camomilla o infuso di tè; lo passo sul viso con un dischetto di cotone.

  • Idratazione

Applico la crema ed il contorno occhi che uso solitamente e la faccio assorbire tramite un bel massaggio rilassante 🙂 Se necessario, applico anche la crema anti-imperfezioni della Alverde.

Non si tratta di trattamenti particolari ma, vi assicuro, efficaci 😉 Spero di avervi tenuto compagnia.

Alla prossima,

Roberta

[BeBio] #1: Mi strucco facile

Prima puntata della rubrica BeBio ideata da Elenia alias MissHaul: oggi si parla dello struccaggio 🙂

Prodotti struccaggio

Da circa sei mesi utilizzo due metodi per struccarmi, metodi che scelgo in base al tipo di trucco che indosso, al tempo che ho a disposizione e…alla voglia :3 Lo sappiamo tutti: è così bello truccarsi, provare prodotti e colori nuovi…ma quando rientriamo a casa la sera, stanche ed assonnate, la voglia di struccarsi proprio non c’è! Eppure bisogna farlo, altrimenti brufoletti, punti neri, piccole rughette..chi più ne ha, più ne metta!

Metodo veloce :

  • con una spugnetta, in cellulosa o lattice, o un batuffolo di cotone, imbevuti di tonico ViviVerde Coop (che uso a mò di acqua micellare), tolgo “il grosso” del mio make-up.

Cosa penso del Tonico ViviVerde: non lo uso come tonico perchè lascia la pelle appiccicosa, ma avendo notato che strucca abbastanza bene, ho deciso di utilizzarlo come se fosse un’acqua micellare.

  • sciacquo il viso con acqua tiepida e lo insapono con: saponetta vegetale de I Provenzali o La Saponaria o col gel detergente ViviVerde Coop. Asciugo il viso e tolgo eventuali residui di trucco con un pannetto in microfibra.

Saponetta vegetale I provenzali: fin’ora ho provato quella al Cocco, alla Camonilla e la saponetta di marsiglia. Tutte molte cremose, non aggressive e profumatissime 🙂 Comprato alla Coop a €1,99.

Saponetta vegetale La Saponaria: ho provato la Mediterranea e Aloe, Arancia e Cannella e Mirto e Uva Rossa; anche queste molto cremose, delicate e profumose. Ho comprato la Mediterranea e Aloe su Biocamelia.it , le altre due le ho trovate nel minikit La Saponaria acquistabile sul loro sito

Gel detergente ViviVerde: fresco, delicato, strucca bene (anche se non è nato come gel struccante), ha un buon profumo di fiori. Comprato alla Coop (non ricordo il prezzo!).

  • Applico la crema viso della ViviVerde per pelli normali ed il contorno occhi, sempre ViviVerde. A volte salto questo passaggio per far “respirare” la pelle (lo so, la pelle respira comunque, è una mia fissa). Se ho qualche brufoletto, applico sull’imperfezione la crema della Alverde della linea Heilerde (argilla), specifica appunto per pelli impure.

Crema viso ViviVerde per pelli normali: nonostante sia per pelli normali, la trovo molto nutriente. Non unge. Ottima base per il trucco. Mi piace molto il dosatore, pratico ed igenico. La consiglio a chi vuole iniziare ad usare creme Eco-Bio poiché, oltre ad essere una buona crema è anche economica 😉 Comprato alla Coop a €5,95

Contorno occhi ViviVerde: un buon prodotto per le primissime rughe poiché molto, molto leggero; lo definirei un contorno occhi rinfrescante. Comprato alla Coop a circa €3.

Crema anti-imperfezioni Alverde: aiuta l’imperfezione ad asciugarsi più in fretta; si assorbe molto velocemente. Acquistata in Germania da DM per circa €3.

Creme Viso

Metodo accurato:

(evito di descrivere i prodotti citati precedentemente)

  • massaggio sul viso il latte detergente ViviVerde o l’olio di cocco Rapunzel (*_*): in questo modo sciolgo tutto il trucco.

Latte detergente ViviVerde: strucca bene, economico, buon profumo ma ha un gran difetto purtroppo…mi causa lieve bruciore 😦 Comprato alla Coop per €3,95

Olio di Cocco Rapunzel: è un olio puro al 100%, Bio.  Scioglie tutto il trucco, cremoso e molto profumato *-* Comprato in Germania in un negozio Bio, costato circa €8 x 500ml. In Italia ho visto che lo vendono al Natura Sì ma stesso prezzo x 250ml.

  • rimuovo il tutto con una spugnetta in cellulosa o lattice.
  • Sciacquo il viso e, facendo uso del Clarisonic o di una spazzolina in silicone, insapono con: saponetta vegetale de I Provenzali o La Saponaria o col gel detergente ViviVerde Coop. Asciugo il viso e rimuovo eventuali tracce di trucco utilizzando un pannetto in microfibra.

Clarisonic Mia 2:lo utilizzo con la che danno in dotazione, la sensitive; questa spazzolina, secondo me, sarebbe più indicata per pelli normali poichè un pò duretta, non è di certo adatta alle pelli sensibili. Ho acquistato il Clarisonic  negli USA sul sito skinstore.com Approfittando dello sconto del 20% ho preso il boundle che conteneva: Clarisonic + testina sensitive, 1 testina sensitive extra, gel detergente da 400ml. Il tutto a €80. Ottimo, no?

  • Applico la crema viso della ViviVerde per pelli normali ed il contorno occhi, sempre ViviVerde. A volte salto questo passaggio per far “respirare” la pelle (lo so, la pelle respira comunque, è una mia fissa). Se ho qualche brufoletto, applico sull’imperfezione la crema della Alverde della linea Heilerde (argilla), specifica appunto per pelli impure.

Naturalmente consiglio di utilizzare sempre il secondo metodo per struccarsi, quello accurato, poiché , lo dice la parola stessa…più accurato 😀 Al posto del Clarisonic, se non lo avete, potete utilizzare una semplice spazzola manuale per il viso, come quella di Kiko ad esempio. Da quando utilizzo questo metodo, non ho più punti neri; la mia pelle è liscia, morbida e luminosa *_*

Spero di esservi stata utile o, per lo meno, di avervi tenuto compagnia 🙂

Alla prossima puntata della Rubrica BeBio: “Fuori la Faccia”!

Roberta

Alleviare il gonfiore, la stanchezza delle gambe e prevenire la rottura dei capillari con rimedi naturali

gambe-gonfieLa maggior parte di noi donne, circa il 65%, soffre purtroppo di cattiva circolazione venosa che provoca gonfiore alle gambe, pesantezza e rottura dei capillari. Quest’ultima conseguenza per molte è la più fastidiosa perché ci fa vergognare delle nostre gambe e con l’arrivo della bella stagione, durante la quale vorremmo metterle in mostra, tutto questo può diventare imbarazzante. Purtroppo non esiste una cura al problema, poiché può essere causato da tanti fattori: ormoni, carenza di vitamina C, fumo ed alcolici, uso di determinati farmaci (ad es. corticosteroidi, anticoagulanti)…ma possiamo sicuramente alleviare i sintomi e prevenire gli inestetismi adottando alcuni accorgimenti quotidiani; eccone qualcuno:

  • Camminare molto e fare attività fisica. La vita sedentaria è deleteria per tanti aspetti, la cattiva circolazione è uno di questi.
  • Mantenere il proprio peso-forma.
  • Bere acqua. Non voglio scrivere: bere tanta acqua o almeno 2lt d’acqua al giorno perché non per tutti è così, non siamo tutti uguali, non abbiamo tutti la stessa alimentazione e stile di vita. A tal proposito vi lascio un video molto interessante del prof. Berrino
  • Utilizzare integratori a base di mirtillo, vite rossa, centella.
  • Utilizzare creme o oli aventi proprietà drenanti, tonificanti e rinfrescanti; applicarli massaggiando dalla periferia del corpo (dalle caviglie e/o braccia) al centro del corpo (torace).
  • Quando si fa il bagno o la doccia, fare l’ultimo risciacquo sulle gambe con acqua fredda.

Cosa NON fare:

  • Fumare e bere alcolici.
  • Trascorrere troppo tempo in piedi.
  • Usare abiti troppo stretti e tacchi troppo alti.
  • Evitare come metodo di depilazione la ceretta.
  • Fare il bagno o la doccia utilizzando acqua troppo calda.

Ricetta veloce per realizzare un olio o una crema che aiuti il microcircolo, quindi riduca il gonfiore e la pesantezza. Al vostro olio o crema preferita, aggiungere i seguenti oli essenziali:

  • Cipresso: noto per dare tono ai vasi sanguigni, ottimo drenante.
  • Ginepro: ha proprietà decongestionanti.
  • Limone, pompelmo e arancio dolce: aiutano la circolazione.
  • Menta piperita e Rosmarino: vasocostrittori e rinfrescanti

Esistono naturalmente anche creme già pronte, io non ne ho adoperata nessuna fin’ora, per cui non posso consigliarne una in particolare, ma vi lascio comunque un piccolo elenco di prodotti Bio che potete facilmente acquistare in molti Eco-store online e fisici:

  • Verdesativa: Crema Piedi e Gambe BioCream e Biosport – lenitiva ad azione defaticante € 13 ca. x 100ml
  • La Saponaria: Leggera Crema Piedi & Gambe €10 ca. x 150ml
  • Antos: Gel rilassante rinfrescante Gambe e Braccia € 6,50 x 100ml
  • Alkemilla: Crema Piedi e Gambe € 12 x 100ml
  • Bioearth: lozione sollievo gambe riposante e rinfrescante € 13 ca. x 150ml

Spero di esservi stata utile e ricordate che se siamo belle comunque anche abbiamo qualche capillare rotto, cellulite, smagliatura o rotondità! Non disperiamoci per queste cose frivole e, se ce la sentiamo, indossiamo pure pantaloncini e gonne: siamo umane, naturali e quindi bellissime! W NOI!!

Alla prossima,

Roberta

Recensione: Phytorelax Laboratories – Mandorla Bagno Doccia e Mandorla Crema Corpo Idratazione Profonda

IMG_6261

Adoro la mandorla! Profumo, proprietà e…sapore 😛 Come potevo quindi non acquistare questi due prodotti? Oltre a questa ragione, essendo in gravidanza e avendo quindi carenza di collagene ed elastina, ho comprato questo bagno schiuma e questa crema corpo poiché contengono olio di mandorle dolci, ingrediente noto per le sue proprietà emollienti ed elasticizzanti.

Iniziamo parlando del Bagno Doccia.

phytorelax_bagnoMandorla

INCI:
Immagine AQUA (solvente)
Immagine SODIUM COCO-SULFATE (tensioattivo)
Immagine COCAMIDOPROPYL BETAINE (tensioattivo)
Immagine DECYL GLUCOSIDE (tensioattivo)
Immagine PHENOXYETHANOL (conservante)
Immagine SODIUM LAUROYL SARCOSINATE (antistatico / tensioattivo / viscosizzante)
Immagine SODIUM CHLORIDE (viscosizzante)
Immagine PARFUM
Immagine BENZOIC ACID (conservante)
Immagine CAPRYLYL/CAPRYL WHEAT BRAN/STRAW GLYCOSIDES (detergente / emulsionante / stabilizzante emulsioni / sostenitore di schiuma / tensioattivo)
Immagine CITRIC ACID (agente tampone / sequestrante)
Immagine GLYCERIN (denaturante / umettante / solvente)
Immagine DEHYDROACETIC ACID (conservante)
Immagine FUSEL WHEAT BRAN/STRAW GLYCOSIDES (antischiuma / emulsionante / idrotropo / solvente / tensioattivo)
Immagine POLYGLYCERYL-5 OLEATE (Emulsionante)
Immagine SODIUM COCOYL GLUTAMATE (tensioattivo)
Immagine SODIUM PHYTATE (chelante / igiene orale)
Immagine ETHYLHEXYLGLYCERIN (Conservante, Battericida)
Immagine PRUNUS AMYGDALUS DULCIS OIL (condizionante cutaneo)
Immagine GLYCERYL CAPRYLATE (emolliente / emulsionante)
Immagine PRUNUS AMYGALUS DULCIS SEED EXTRACT (condizionante cutaneo)

Dove acquistarlo: OVS; supermercati

Prezzo: €5,99 x 500ml

PAO: 12 mesi

Il prodotto si presenta come un gel trasparente abbastanza denso in contenitore di plastica scura; adatto ad ogni tipo di pelle; il profumo, a chi piace la mandorla, è qualcosa di sublime: molto intenso ma purtroppo non permane a lungo sulla pelle, non la secca e fa tanta schiuma. Preciso che fortunatamente la mia pelle è elastica ed idratata, in gravidanza ho notato un po’ di secchezza sulle braccia e gambe e questo bagno schiuma, a differenza di altri, non ha contribuito a seccare ulteriormente queste parti, anzi…Il rapporto qualità/prezzo direi che è ottimo! Da 1 a 10, voto: 8. Si sarebbe beccato un bel 10 se il profumo avesse resistito più lungo sulla pelle.

Passiamo alla Crema Corpo.

phytorelax_cremaMandorla

 INCI:
Immagine AQUA (solvente)
Immagine CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE (emolliente / solvente)
Immagine CETEARYL ALCOHOL (emolliente / emulsionante / stabilizzante emulsioni / opacizzante / viscosizzante)
Immagine GLYCERYL STEARATE (emolliente / emulsionante)
Immagine ORBIGNYA OLEIFERA SEED OIL (emolliente)
Immagine SODIUM STEAROYL LACTYLATE (Emulsionante)
Immagine METHYLHEPTYL ISOSTEARATE (condizionante cutaneo)
Immagine CETYL PALMITATE (emolliente)
Immagine COCOGLYCERIDES (emolliente / emulsionante)
Immagine PRUNUS AMYGDALUS DULCIS OIL (condizionante cutaneo)
Immagine XANTHAN GUM (legante / stabilizzante emulsioni / viscosizzante)
Immagine PARFUM
Immagine PRUNUS AMYGDALUS DULCIS SEED EXTRACT (condizionante cutaneo)
Immagine SODIUM LAUROYL GLUTAMATE (antistatico / tensioattivo)
or Immagine STEARIC ACID (Vegetale) (emulsionante / stabilizzante emulsioni)
Immagine BENZOIC ACID (conservante)
Immagine GLYCERIN (denaturante / umettante / solvente)
Immagine DEHYDROACETIC ACID (conservante)
Immagine SODIUM PHYTATE (chelante / igiene orale)
Immagine TOCOPHEROL (antiossidante)
Immagine HELIANTHUS ANNUUS SEED OIL (emolliente / vegetale)
Immagine ETHYLHEXYLGLYCERIN (Conservante, battericida)
Immagine PHENOXYETHANOL (conservante)

 

Dove acquistarlo: OVS, supermercati

Prezzo: €7,99 x 300ml

PAO: 6 mesi

Anch’essa ha un odore buonissimo 🙂 A differenza del bagno schiuma, permane molto di più sulla pelle; solitamente la applico la sera e fino al pomeriggio del giorno dopo il profumo si avverte ancora. È una crema densa e ricca, molto nutriente. Quando si spalma, fa inizialmente un po’ di scia bianca che però scompare dopo qualche minuto di massaggio. Il barattolo è anche questo in plastica scura. Questa crema, come voto da 1 a 10, si becca un bel 9 🙂 Non do 10 per via del contenitore, preferisco quelli col dosatore, secondo me più igienici.

Concludendo, consiglio vivamente entrambi i prodotti: gli INCI sono ottimi e mantengono ciò che promettono e se, oltre questo, vi piace la profumazione alla mandorla, allora avete trovato due prodotti che fanno per voi!

Qui il link al sito della Phytorelax Laboratories

Spero di esservi stata utile 🙂

A presto, Roberta

Hennè: la mia esperienza.

Sono ormai quasi due anni che utilizzo l’hennè per curare e dare dei bei riflessi ai miei capelli. La sua funzione curativa consiste nel rendere i capelli più forti, spessi, lucidi, regola la produzione di sebo, elimina la forfora e disciplina i capelli. Io ho visto davvero i miei capelli cambiare facendo impacchi con l’hennè! Per quanto riguarda il colore, vorrei innanzi tutto premettere che non dovete pensare all’hennè come ad una tinta chimica. Il vero hennè, cioè la Lawsonia Inermis, dona ai capelli riflessi rossi; il tipo di rosso varia in base alla provenienza della pianta: l’hennè egiziano dona riflessi che virano più sul rame, mentre quello pakistano vira più sul ciliegia. Il risultato finale però dipende soprattutto dal colore di partenza. Pensate ai vostri capelli come ad un tessuto da colorare: se il tessuto è bianco, otterrete un rosso chiaro e molto acceso; se è nero, otterrete dei riflessi che si noteranno per lo più al sole. Il risultato varia anche in base a quante applicazioni si fanno poiché l’hennè non penetra nel capello ma lo avvolge (rendendolo più spesso), per cui la seconda applicazione che farete si andrà a sovrapporre a quella precedente e così via…(è infatti molto difficile far scaricare del tutto il rosso ottenuto con l’hennè). Io, ad esempio, ho i capelli castano chiaro ed ho ottenuto inizialmente un rosso chiaro, quasi irlandese, successivamente, applicazione dopo applicazione, i miei capelli sono diventati sempre più scuri e adesso ho un bel mogano intenso.

hennè_primaEdopo

Come preparo il mio impacco? Inizialmente ho sperimentato…poi, in base alle esigenze del mio capello, cambiavo gli “ingredienti” da aggiungere alla polvere di hennè. Potete infatti preparare la vostra miscela come meglio credete…sotto vi metterò un piccolo elenco di mix che ho sperimentato e con le quali mi sono trovata bene. Sul web si leggono dei piccoli accorgimenti da prendere quando si prepara la miscela, come ad esempio: non utilizzare utensili di metallo, non aggiungere sostanze oleose…mi è capitato di fare entrambe le cose e non mi mai è successo nulla di strano 🙂

Una domanda che spesso ci si pone quando si vuol provare a fare l’hennè sui capelli tinti chimicamente è: mi diventeranno i capelli verdi? Se l’hennè è puro, cioè non ha sostanze chimiche aggiunte, come ad esempio il picramato di sodio, si può tranquillamente applicare senza alcun rischio.

L’hennè copre i capelli bianchi? Sì, ma ovviamente se i vostri capelli sono castano scuro ed avete qualche capello bianco, il colore che otterrete sui capelli bianchi sarà di certo più chiaro di quello ottenuto sui capelli castani.

Un’altra domanda riguarda l’ossidazione. Sempre sul web, si legge che l’hennè ha bisogno di essere lasciato ossidare in ambiente acido per un tot di ore, in base alla temperatura dell’ambiente, affinchè inizi a rilasciare colore. Qui sotto potete osservare una tabella coi tempi di ossidazione.

tempoossidazionehenpe43

Io ho provato a farlo ossidare, ma sinceramente non ho visto differenze rispetto a quando preparo l’impacco e lo applico subito in testa. Tra l’altro, le sostanze acide che solitamente si aggiungono per l’ossidazione, come aceto o limone, rendevano i miei capelli e la cute troppo secche.

Sul mercato esistono tante marche di hennè. Un buon prodotto si riconosce dal fatto che non ha sabbia aggiunta, la polvere deve essere molto sottile, ed il colore di questa deve virare al verde. Io non ho provato tantissime marche perché fortunatamente ho trovato quasi subito un buon prodotto. Inizialmente compravo l’hennè in erboristeria, qui trovavo l’hennè Specchiasol, di cui solo alcune tonalità di rosso non avevano picramato, io prendevo il rosso mogano; 100gr. Il costo è circa €5. Non è un hennè di cattiva qualità, ma ero curiosa di provare altro. Al supermercato trovai l’hennè Forsan, rosso egiziano. Questo aveva tanta sabbia, legnetti e foglioline secche aggiunte, e nonostante il prezzo fosse basso, €3,50 ca per 100gr, non lo ricomprai più.

hennè forsan

In Germania poi provai le varie miscele di polveri della Sante: ottime! Questo prodotto consiste in una miscela di erbe tintorie e curative; esistono varie tonalità, consigliate in base al colore di partenza. Io provai il rosso naturale, il mogano ed il rosso fuoco.

hennè sante

Tornando in Italia, trovai, nel mio eco-store online di fiducia, Biocamelia, Le Erbe di Janas: ottimo hennè anche questo! Polvere ultra sottile e purissima. Ho provato sia il rosso caldo, il freddo ed anche l’hennè ayurvedico che adoro *_*

henbè_Erbe di Janas

Sapendo che utilizzavo l’hennè, un giorno un’amica mi regalo l’hennè Zarqa, specifico per tatuaggi. Veramente ottimo anche questo, puro e sottile, posso affermare che come qualità è uguale a quello di Janas, il prezzo è più basso però: €1,50 per 100gr. Dato il costo molto basso, non sono sicura di come questo hennè venga prodotto , mi riferisco alla coltivazione della pianta, i pesticidi, ecc…Ragion per cui preferisco Le erbe di Janas.

hennè_zarqa

Quando ho scoperto di essere incinta, ho sospeso il trattamento con l’hennè, non perché faccia male, ma perché l’applicazione ed i tempi di posa sono abbastanza lunghi e stancanti, specialmente se si è in gravidanza. Gestazione a parte, consiglio vivamente gli impacchi con l’hennè, sia per il potere curativo che per quello tintorio.

Miscele impacchi Hennè (naturalmente variate le dosi, e se volete anche le proporzioni, in base alla lunghezza dei vostri capelli. Bisogna coprire per bene tutti i capelli)

  • In infuso di frutti rossi e/o karkadè: per enfatizzare i riflessi rossi
  • In infuso di camomilla per riflessi chiari
  • (è possibile anche utilizzare tè nero o della semplice acqua calda)
  • Capelli secchi: lawsonia inermis (100gr), miele (un cucchiaio), oe di mandarino (10 gocce) / hennè, yogurt bianco intero (un vasetto)
  • Capelli grassi: lawsonia inermis (100gr), succo di limone (100ml), gel d’aloe vera (2 cucchiai), oe di rosmarino e/o tea tree (10 gocce)
  • Capelli chiari: lawsonia inermis (60 gr), cassia obovata (40gr), [se avete i capelli biondi:curcuma (un cucchiaino)], succo di limone (100 ml), miele (un cucchiaio)
  • Capelli scuri: lawsonia inermis (70gr), indigofera tinctoria  o katam (30 gr), miele (un cucchiaio) o yogurt (un vasetto) o…ciò che si vuole! 🙂
  • Impacco veloce, nutriente e riflessante: lawsonia o cassia (3 cucchiai), balsamo (4 cucchiai)

I tempi di posa variano in base all’intensità di colore che volete ottenere, c’è gente che lo tiene tutta la notte! Io cerco di tenerlo il più possibile, di solito resisto 6 ore. Avvolgete la testa con la pellicola in modo da non disperdere calore (l’hennè lavora meglio in ambiente caldo).

Per qualsiasi altra informazione, chiarimento o consiglio, non esitate a chiedere! Spero di essere stata utile, alla prossima!

Roberta

 

 

[RC1]

 

 

 

 

Recensione: Gel d’Aloe vera 96% Bioearth e Gel d’Aloe vera 98% Equilibra

Iniziamo facendo una piccola premessa valida per entrambi i prodotti: cos’è il gel d’aloe, a che cosa serve e per cosa può essere utilizzato.

Il gel d’aloe viene estratto da una pianta grassa, l’aloe appunto; ecco proprietà ed usi:

  • Svolge un’azione lenitiva e rinfrescante: ad esempio quando ci si ustiona, applicare il gel sulla zona interessata aiuta tantissimo a far passare il rossore e calmare il senso di bruciore; oppure può essere benissimo usato come doposole (secondo me, il migliore mai provato!).
  • È rigenerante ed idratante: è ottimo per le mani screpolate perché dona all’epidermide la giusta idratazione, rigenerando le zone lese, senza ungere.
  • Antinfiammatorio: io ad esempio lo utilizzo con l’olio essenziale di tea tree e rosmarino per ridurre l’infiammazione sulla pelle causatami dall’acne e nella “zona T”, soggetta a rossori causati da dermatite.
  • Può essere utilizzato contro il prurito: punture d’insetto, dermatiti, irritazioni, ecc…
  • Antiforfora: un impacco aiuta a ridurre i fastidiosi inestetismi e allo stesso tempo, grazie all’azione lenitiva, riduce il prurito.
  • È ottimo per lo styling! Io lo uso infatti insieme a qualche goccia di olio d’argan sui capelli umidi. Mantiene i miei capelli morbidi ed idratati.

Come avete potuto notare, il gel d’aloe vera è un prodotto multiuso, ideale, utile ed efficace in tantissime situazioni. Consiglio infatti a tutti, specialmente a famiglie con bambini, di averne una confezione in casa 🙂

Ma passiamo ad osservare in dettaglio le specifiche del Gel d’Aloe vera 96% di Bioearth e del Gel d’Aloe vera 98% di Equilibra. Iniziamo dagli INCI.

BIOEARTH:
Immagine ALOE BARBADENSIS GEL / ALOE BARBADENSIS LEAF JUICE (emolliente)
Immagine GLYCERIN (denaturante / umettante / solvente)
Immagine CHLORELLA VULGARIS EXTRACT (condizionante cutaneo)
Immagine MARIS SAL / SEA SALT (additivo biologico)
Immagine LAMINARIA DIGITATA EXTRACT (protettivo cutaneo)
Immagine FUCUS VESICULOSUS EXTRACT (vegetale)
Immagine HYPERICUM PERFORATUM EXTRACT / HYPERICUM PERFORATUM FLOWER/LEAF/STEM EXTRACT (astringente / lenitivo / protettivo cutaneo / tonificante / antimicrobico / coprente / condizionante cutaneo)
Immagine ECHINACEA ANGUSTIFOLIA EXTRACT (vegetale)
Immagine VITIS VINIFERA LEAF EXTRACT / VITIS VINIFERA (GRAPE) LEAF EXTRACT (condizionante cutaneo)
Immagine XANTHAN GUM (legante / stabilizzante emulsioni / viscosizzante)
Immagine MARIS AQUA / SEA WATER (condizionante cutaneo)
Immagine HYDROLYZED ALGIN (condizionante per capelli)
Immagine CITRUS AURANTIUM BERGAMIA OIL / CITRUS AURANTIUM BERGAMIA (BERGAMOT) FRUIT OIL (vegetale / coprente)
Immagine CITRUS AURANTIUM DULCIS OIL / CITRUS AURANTIUM DULCIS (ORANGE) OIL (coprente)
Immagine MENTHA PIPERITA OIL / MENTHA PIPERITA (PEPPERMINT) OIL (vegetale)
Immagine EUGENIA CARYOPHYLLUS LEAF OIL / EUGENIA CARYOPHYLLUS (CLOVE) LEAF OIL (vegetale)
Immagine APIUM GRAVEOLENS OIL / APIUM GRAVEOLENS (CELERY) OIL (vegetale)
Immagine TAGETES MINUTA OIL / TAGETES MINUTA FLOWER OIL (coprente / profumante / condizionante cutaneo)
Immagine CANANGA ODORATA OIL / CANANGA ODORATA FLOWER OIL (emolliente)
Immagine VIOLA ODORATA OIL / VIOLA ODORATA OIL (vegetale)
Immagine STYRAX BENZOIN GUM (Derivato vegetale)
Immagine GUAJACUM OFFICINALE OIL / GUAJACUM OFFICINALE WOOD OIL (vegetale)
Immagine LINSEED ACID (emolliente / emulsionante)
Immagine BUTYLPHENYL METHYLPROPIONAL (Allergene del profumo)
Immagine HYDROXYCITRONELLAL (Allergene del profumo)
Immagine LIMONENE (Allergene del profumo)
Immagine BENZYL SALICYLATE (Allergene del profumo)
Immagine BENZYL ALCOHOL (conservante / solvente)
or Immagine BENZYL ALCOHOL (Allergene del profumo / conservante / solvente)
Immagine PHENOXYETHANOL (conservante)
Immagine ALPHA-ISOMETHYL IONONE (Allergene del profumo)
Immagine HEXYL CINNAMAL (Allergene del profumo)
Immagine HYDROXYISOHEXYL 3-CYCLOHEXENE CARBOXALDEHYDE (Allergene del profumo)
Immagine LINALOOL (Allergene del profumo)

Quantità: confezione da 250 ml Prezzo: €15 ca. Dove acquistarlo: negozi Bio

Certificato bio-eco cosmesi: Icea it 044 bc 024.Dermatologicamente testato. Nickel tested. Vegan formula.PAO 9 MESI.

aloe bioearth

EQUILIBRA:
Immagine ALOE BARBADENSIS (emolliente)
Immagine XANTHAN GUM (legante / stabilizzante emulsioni / viscosizzante)
Immagine PROPYLENE GLYCOL (umettante / solvente)
Immagine METHYLPARABEN (conservante)
Immagine PROPYLPARABEN (conservante)

Quantità: 150 ml Prezzo: €9,00 ca. Dove acquistarlo: supermercati

aloe equilibria

Come potete già notare dagli ingredienti, il gel Bioearth è arricchito da tantissimi oli essenziali che ne aumentano le proprietà lenitive e ricostituenti e, al tempo stesso, gli conferiscono un gradevolissimo profumo.

Opinioni personali:

Tra i due prodotti preferisco sicuramente il gel Bioearth per varie ragioni: il profumo, l’efficacia, la certificazione Bio, il rapporto qualità-prezzo. Da 1 a 10, voto: 9.

Il gel Equilibra mantiene ciò che promette (contiene aloe vera al 98%!)  e cioè ha un’azione azione lenitiva ma, una volta terminato, non lo ricomprerei perché: puzza terribilmente; ha una consistenza quasi liquida; applicato sulla pelle, non la idrata a dovere ma, nonostante io abbia una pelle grassa, la secca tantissimo (sensazione fastidiosissima di pelle che tira!). Da 1 a 10, voto: 6.

Spero questa recensione sia stata utile a qualcuno 🙂

Alla prossima,

Roberta

Proteggersi al mare con i Solari Bio

New Image

 

Finalmente è arrivata la bella stagione e con essa la voglia di andare al mare! Soprattutto in questi casi, dobbiamo prenderci cura di noi stessi, munendoci della giusta protezione per corpo e capelli.

In questo post, farò un piccolo elenco di solari Bio che mi hanno consigliato e/o di cui ho letto varie recensioni positive, il loro prezzo e dove reperirli.

BIOEARTH offre i seguenti prodotti:

  • Crema solare SPF 15; 30; 50
  • Crema solare SPF 50+ Water Resistant
  • Crema solare SPF 50+ coprente
  • Crema solare viso SPF 15; 30; 50
  • Crema solare viso SPF 50+ coprente
  • Crema solare colorata SPF 15; 30; 50
  • Olio Capelli SPF 10
  • Olio solare
  • Shampoo doccia
  • Latte doposole
  • Crema viso doposole

Dove reperirli: negozi BIO

Info e dettagli: clicca qui

OMIA LABORATOIRES offre:

  • Latte solare SPF 10; 20; 30; 50
  • Olio solare
  • Doposole
  • Aloe dermogel

Dove reperirli: supermercati

Info e dettagli: clicca qui

ALKEMILLA offre:

  • Crema solare SPF 15; 30; 50
  • Concentrato protettivo SPF 50+
  • Lozione abbronzante e rinfrescante con Mallo di Noce e Hennè
  • Latte doposole al cocco e monoi
  • Bagnodoccia Rinfrescante con estratti di Menta
  • Aloe vera gel
  • Olio di cocco
  • Olio di monoi

Dove reperirli: negozi Bio

Info e dettagli: clicca qui

BJOBJ offre

  • Crema solare SPF 15; 30
  • Crema fluida solare SPF 20
  • Crema solare anti-age SPF 15
  • Crema solare bimbi SPF 30
  • Crema fluida solare bimbi SPF 50+
  • Crema doposole
  • Olio per capelli

Dove reperirli: negozi Bio

Info e dettagli: clicca qui

FITOCOSE offre:

  • Latte solare alla carota SPF 4-6; 16; 27
  • Crema solare baby alla carota SPF 28
  • Crema Carota e Mallo noce-intensificatore di abbronzatura
  • Crema solare viso alla carota oil-free SPF 13
  • Sole mio lipogel solare viso SPF 35
  • Olio abbronzante alla carota e mallo noce
  • Makassol olio protettivo per capelli

Dove reperirli: negozi Bio

Info e dettagli: clicca qui

L’anno scorso ho utilizzato i solari della Alverde che comprai in Germania, mi ci trovai molto bene ed il prezzo era a dir poco ottimo! Non faccio un elenco di questi prodotti perché non sono facilmente reperibili, ma se per caso avete l’opportunità di far visita ad un DM, ve li consiglio! Quest’anno sono molto indecisa su quali solari acquistare…vedremo! Spero di essere stata utile a qualcuno! Alla prossima!

Roberta

 

Mi presento…

Ciao a tutti! Mi chiamo Roberta, ho trent’anni e sono di Catania; da dieci condivido la mia vita col mio compagno, nonché migliore amico, Ezio, con il quale i primi di Ottobre di quest’anno inizierò l’esperienza più bella ed emozionante della mia vita: diventare genitore. Avete intuito bene: sono incinta 🙂

Questa è una delle ragioni che mi ha definitivamente convinto ad iniziare questo Blog, avendo, durante la gravidanza appunto, tanto tempo libero.

Di cosa scriverò in questo Blog? Delle mie esperienze sull’utilizzo di prodotti naturali, ecologici e biologici e non solo, scriverò anche di altri argomenti ed esperienze.

Sono ormai tre anni che mi sono avvicinata al mondo della cosmesi naturale; questo cambiamento è avvenuto durante il mio soggiorno in Germania, iniziato tre anni fa appunto e terminato l’anno scorso. Perché ho iniziato a fare attenzione a quali prodotti utilizzare proprio in Germania? Perché lì la reperibilità e il costo di prodotti buoni è ottima. Ogni Drogerie Markt, ad esempio, ha la sua linea di prodotti Bio (avrete sicuramente sentito parlare di Alverde Naturkosmetik), marchi da noi famosi ma abbastanza cari, come Lavera, Sante e Khadi, in Germania hanno un prezzo accessibile e si trovano nella maggior parte dei negozi.

Il punto più importante però è: perché questo cambio di rotta? Premetto che il cambiamento non è stato totale, nel senso che, tra i prodotti che utilizzo (specialmente make-up), ce ne sono ancora alcuni non Eco-Bio. Non sono infatti una persona che si scandalizza o è pronta a sputare sentenze se qualcuno utilizza prodotti “non buoni”: ognuno è libero di vivere la propria vita come vuole, scegliendo di comprare ciò che vuole. Va anche detto che non tutti possono permettersi di comprare prodotti Eco-Bio perché, diciamolo chiaramente, costano il doppio, se non a volte il triplo dei “prodotti normali”. So cosa state pensando: esistono buoni prodotti, reperibili al supermercato, che costano poco…Verissimo, ma non tutti sanno riconoscerli perché non tutti hanno il tempo e la pazienza di studiarsi le migliaia di ingredienti e memorizzare quali vanno bene e quali no. Insomma, si tratta proprio di una scelta di vita. Sono invece un po’ critica con chi sceglie di utilizzare tutti i prodotti Naturali, Eco o Eco-Bio, e poi, in altre sfere della propria vita, fa scelte diametralmente opposte: tipo fumare, farsi la ricostruzione delle unghie con resine chimiche ultra tossiche, mangiare cibi pieni di conservanti, coloranti e sostanze chimiche, utilizzare l’auto anche per spostarsi di 500 mt.,fare uso di farmaci anche solo per un banale mal di testa. Insomma: controsensi.

Ritornando alla domanda di prima: perchè preferire determinati prodotti? Tutto iniziò durante un forte periodo di stress, durante il quale il mio corpo esplose: dermatite seborroica acuta e caduta di capelli. Dopo vari rimedi farmaceutici, contenenti quindi sostanze medicinali, senza alcun risultato, decisi di tentare qualcosa di meno aggressivo. Mi indirizzai dunque sull’utilizzo di prodotti contenenti sostanze naturali. Ricordo che il primo shampoo Bio che usai fu il Lavera neutro corpo e capelli a base di sale marino, in quanto mi ricordai che quando avevo la dermatite appunto e andavo al mare, la situazione migliorava molto. In effetti il mio cuoio capelluto ringraziò 🙂 Come balsamo utilizzavo, solo sulle lunghezza, il Balea al cocco e fiori di tiarè che compravo al DM al ridicolo prezzo di €0,99 (quanto mi manca il DM!!!).

baleaelavera

Insomma, il mio primo approccio ad una “scelta cosmetica” diversa fu positivo 🙂

Da quel momento in poi, iniziai ad informarmi meglio sugli INCI, a saperli, bene o male, leggere; trovai anche  interessante leggere recensioni di prodotti e a vedere Video review.

Da oggi , con le mie recensioni e riflessioni, spero di rendermi utile a qualcuno, come tanti qualcuno mi furono e mi sono ancora utili 🙂

Alla prossima!

Roberta